Comune di Trevi nel Lazio. Comune di Trevi nel Lazio.
Comune di Trevi nel Lazio.
  Cerca nel sito: 
foto gentilmente concesse da Marco Iacobucci
HOME PAGE | NEWS | LINK | SCRIVI AL COMUNE | MODULISTICA | METEO | PHOTO GALLERY | GUIDA AL SITO

Calcolo IUC
IL COMUNE
  » Sindaco
  » Giunta
  » Consiglieri
  » Statuto
  » Regolamenti
  » Albo Pretorio on line
     fino al 14/02/2017
  » Albo Pretorio on line
     dal 14/02/2017
  » Albo Pretorio storico
  » Legge 190
  » Avvisi e Ordinanze
  » Uffici Comunali
  » Bandi Gare ed Appalti
  » Bilancio
  » Progetti
  » Tesoreria Comunale
  » Trasparenza,
     valutazione e merito
  » Amministrazione
     Trasparente
     fino al 14/02/2017
  » Amministrazione
     Trasparente
     dal 14/02/2017
  » Archivio Atti
  » Pagamenti Debiti P.A.
     L. 64/2013
  » I moduli CIL e CILA
  » Codice Disciplinare
IL CITTADINO
  » Associazionismo
  » Sportello on-line
  » Sicurezza
  » Protezione Civile
  » Servizio Civile
  » Scuola
  » Mercati
  » Idee e Progetti
  » Informazioni Utili
IL TERRITORIO
  » Descrizione Territorio
  » Rilevanze Ambientali
  » Come Raggiungerci
  » Altipiani di Arcinazzo
  » Parco Simbruini
  » XII Comunità Montana
  » Distretto
     Socio-Assistenziale "A"

                                           

                                                                                                       

Il Distretto di Alatri-Anagni ha sede presso il Comune di Alatri – Piazza Caduti di Nassiriya – Piano 1° – Tel 0775/4478210, 0775/4478211, Fax 0775/4478209 –

e-mail: distrettosocioass@comune.alatri.it.

 

 

 

       La Legge n. 328/00 intende assicurare alle persone ed alle famiglie un sistema integrato di interventi e servizi socio-assistenziali, la cui programmazione ed organizzazione compete agli Enti Locali, alle Regioni ed allo Stato. In applicazione dell’art. 8 – relativo alle funzioni delle Regioni – la Regione Lazio ha tracciato il proprio Piano socio-assistenziale regionale, in cui individua il Distretto Socio-sanitario quale contesto territoriale ottimale per l’attuazione della necessaria sinergia tra i Comuni e le Asl. Sulla base delle linee guida elaborate dalla Giunta Regionale, ognuno dei quattro Distretti Socio-assistenziali della Provincia di Frosinone ha adottato il proprio Piano di Zona (PdZ), definendo gli obiettivi e le priorità di intervento per macroaree tematiche.
       Il Comune di Alatri – individuato quale Comune Capofila – e gli altri 14 Comuni che ricadono nel medesimo Distretto Socio-sanitario “A”: Acuto, Anagni, Collepardo, Filettino, Fiuggi, Guarcino, Paliano, Piglio, Serrone, Sgurgola, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Torre Cajetani, Vico nel Lazio, hanno sottoscritto – assieme all’Amministrazione Provinciale ed all’Azienda Asl di Frosinone – un Accordo di Programma per la realizzazione di un sistema integrato di interventi socio-assistenziali dando il via, in tal modo, al Distretto Socio–assistenziale “A”.
       Parte integrante del Distretto – oltre ai Comuni, la Asl e l’Amministrazione Provinciale – è il Terzo Settore, ovvero il Volontariato che affianca sia la programmazione sia la realizzazione dei servizi erogati.

       Il Distretto “A” s’impegna nello sviluppo di reale cultura e collaborazione tra il “cittadino-utente” ed “il sistema dei servizi socio-assistenziali” garantendo trasparenza, dialogo, uguaglianza ed equità di trattamento nei confronti del cittadino ed agevolando la partecipazione ai servizi erogati.

       Lo strumento operativo – definito dalla Legge n. 328/00 – è il Piano di Zona: esso ha il compito di definire gli obiettivi strategici e le priorità di intervento nonché gli strumenti, i mezzi e le professionalità necessari per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali.

       Il Piano di Zona è uno strumento che consente di conoscere i bisogni del territorio e le priorità degli interventi socio-assistenziali, organizzare i servizi, gestire al meglio le risorse finanziarie, strumentali e professionali. Per la sua completa realizzazione è prevista la collaborazione attiva tra i Comuni del Distretto, la ASL del Distretto, l’Amministrazione Provinciale, le Associazioni di Volontariato e le ONLUS iscritte al terzo settore, le Associazioni Sindacali e di categoria.
       Nel Comune di Alatri, Comune Capofila, ha sede l’Ufficio di Piano, che è l’organismo di collegamento tra i Comuni, la ASL e l’Amministrazione Provinciale e che coordina e verifica il lavoro di quanti, secondo le loro competenze, collaborano per la realizzazione dei servizi. Nello specifico, all’interno dell’Ufficio di Piano, operano sia il personale individuato dai Comuni, dalla Asl e dalla Provincia – che si occupa prevalentemente della programmazione dei servizi e dell’analisi degli obiettivi raggiunti – sia il Servizio Sociale Distrettuale – che si occupa prevalentemente del coordinamento dei servizi in attuazione e dell’organizzazione di quelli programmati.
       Il Distretto gestisce direttamente, o da in gestione a Cooperative che hanno vinto la relativa gara di appalto, i Servizi Sociali Distrettuali. Essi sono attivi presso i Comuni del Distretto che ne hanno fatto richiesta o per alcuni, (servizi residenziali), sono state individuate delle sedi a disposizione di tutti gli abitanti del territorio distrettuale.

       I servizi distrettuali si dividono in Aree:

 

Ø      Area 1: Interventi socio-assistenziali-educativi

o       l’Assistenza domiciliare: un aiuto ed un sostegno alle persone in condizione di temporanea o permanente difficoltà;

o       l’Assistenza domiciliare handicap grave “L. n. 162”: un aiuto ed un sostegno alle persone in condizione di permanente difficoltà, ai sensi della Legge n. 162/98;

o       Centro diurno Alzheimer: un aiuto ed un sostegno alle persone in difficoltà, a causa dell’Alzheimer;

o       Ludoteche ”Officina piccole e grandi imprese”: un adeguato sostegno alla famiglia, offrendo un sevizio educativo e ricreativo alle/ai bambine/i;

o       Telesoccorso/Telecontrollo: una centrale operativa, sempre a disposizione degli Utenti;

o       Affido e non solo: diffusione ed informazione sul tema dell’affido;

o       Corsi di lingua italiana per stranieri: un valido strumento per l’integrazione;

o       Bambino maltrattato e famiglie: per non sentirsi soli;

o       Buoni servizio: un servizio per favorire l’inserimento e la partecipazione sociale;

o       Progetto NAUTILUS: una unità territoriale integrata, per favorire l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate.

 

Ø      Area 2: Segretariato sociale – ascolto

o       Sportello del cittadino – Punto INPS: l’informazione a portata di mano, per saperne sui servizi socio-assistenziali-sanitari-previdenziali;

o       Sportello ascolto Cittadini extracomunitari: uno sportello di consulenza ed informazione per stranieri;

 

Ø      Area 3: Servizi residenziali

o       Strutture residenziali per minori: un intervento per il minore e la famiglia in difficoltà;

o       Comunità alloggio per adulti disabili: una struttura familiare a sostegno delle persone con disabilità;

 

Ø      Area 4: Progettazione, organizzazione e supervisione dei progetti

o       Ufficio di Piano: un punto di incontro – un punto di snodo;

o       Servizio Sociale Professionale Distrettuale: una finestra aperta sul Distretto;

o       Osservatorio Sociale Distrettuale: il “caleidoscopio” del Distretto;

 

Ø      Area 5: Contributi straordinari

o       Contributi straordinari

 

 Iscriviti alla Newsletter:
WebCam Trevi nel Lazio
IL VISITATORE
  » Eventi
  » Dove Siamo
  » Dove Mangiare
  » Dove Dormire
  » Dove Andare
  » Gastronomia
  » I Dintorni
ARTE E CULTURA
  » Storia
  » Chiese
  » Castello Caetani
  » Organo Bonifazi
  » Pierantoni: Storico
     del '700
  » Musica popolare:
     Ettore De Carolis
  » Trebantiqua
IN EVIDENZA
  » San Pietro Eremita
  » Compari di Rocca di      Botte
  » La Risorgenza della      Foce
  » Viaggio in USA
  » Mostra Archeologica
BORGHI DEL LAZIO
Borghi del Lazio
Associazione SER.A.F.
Marketing territoriale
ADB della salute
Regione Lazio REGIONE LAZIO Provincia di Frosinone PROVINCIA FROSINONE Parco dei Monti Simbruini PARCO MONTI SIMBRUINI Comunità Montana Monti Simbruini COMUNITA' MONTANA
 Copyright 2009 - 2015 © Comune di Trevi nel Lazio - Tutti i diritti riservati
created & hosted by MONDOWEB